martedì 14 giugno 2011

Sangue Disken ON AIR

Avendo deciso di presentarvi un'altra etichetta indipendente italiana degna di attenzione, abbiamo poi pensato di fare qualcosa di diverso dal solito.
Abbiamo perciò chiesto a Barnaba Ponchielli, uno dei fondatori della SANGUE DISKEN, di raccontarcene la storia:

Sangue Disken nasce nel 2007 da tre persone, Barnaba Ponchielli, Carlo Pastore e Stefano Bottura al Rocket di Milano (l'Indierocket Party), come dj set tra amici, ospitato da Enrico De Candia dei defunti Pink Rays. Dall'indie si è passati all'elettronica, da tre si è diventati due ed è nata la collaborazione con il Sottomarino Giallo, Allo de La Valigetta Dischi e con il Rocket. Aumentano le date, si affina la tecnica ai cdj, si raccolgono dei soldi e si decide di reinvestirli nella produzione di dischi. Per passione si fanno uscire tre dischi: un'edizione limitata a 100 copie di Altro ("Aspetto"), "L'esercizio delle distanze" dei Minnie's e la prima produzione originale Sangue Disken, la raccolta di remix Altro "Disco". Dissapori sciolgono la coppia e Sangue Disken resta esclusiva di Barnaba Ponchielli. La storia prosegue con la coproduzione di "Adult Taste" dei Cristio e la pubblicazione dell'omonimo secondo album dei Manetti!

I gruppi da pubblicare e supportare si scelgono per passione. Sangue Disken è totalmente indipendente e supporta la musica indipendente, come casa discografica, ufficio stampa e booking, nei limiti delle proprie possibilità. Vorrebbe essere agenzia di talent scouting non solo a livello musicale, ma anche in ambito grafico, cinematografico, fotogiornalistico e quant'altro, atta a valorizzare, idealmente all'estero, le potenzialità inespresse in patria dalla creatività made in Italy. 





Noi vi proponiamo lo streaming del disco di Remix dei brani degli ALTRO, interessantissimo gruppo punk (ma con influenze che vanno dal jazz alla psichedelia), che in questa uscita della SD sono riproposti in chiave elettronica da una serie di ottimi dj. Un esperimento che merita quantomeno un ascolto.

Ma vi lasciamo anche una serie di link utili:
1) il bandcamp della Sangue Disken, dove potete ascoltare tutti i dischi in streaming
2) il myspace;
3) il bandcamp dei Derma, band in cui suona proprio Barnaba, e i cui brani hanno la particolarità di essere stati registrati tutti con il metodo "one and only take": tutto in presa diretta, senza possibilità di rifare.

E siccome a breve torneremo a parlare di quest'etichetta, stay tuned!

1 commento:

DVd ha detto...

Son davvero dei fighi